Il virologo Pregliasco: mascherina almeno fino a primavera 2022

Bertolaso: “Con i dati in miglioramento, possiamo iniziare ad allentare mascherine e distanze”

” “Il virus resterà ancora per 2 o 3 anni come presenza endemica, ma io spero, l’obiettivo è quello, che la mascherina” anche al chiuso “potremmo toglierla nella primavera 2022”, ha aggiunto, “Magari poi si è menagrami, ma vediamo prima come va lo scenario più impegnativo dell’autunno-inverno”.
A parlare, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è il virologo e presidente Anpas Fabrizio Pregliasco.

Non è proprio dello stesso parere Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia: “Magari qualcosa che crea disagio come mascherine e distanziamento merita di essere riveduto e corretto. Non dico abolito, ma magari riorganizzato”.

A dirla tutta, tra tutti i “disagi” causati dalla pandemia, la mascherina è il meno grave, ma d’altro canto è anche un dispositivo utilissimo, secondo i medici a contenere i contagi. Quindi che si cominci proprio dal togliere l’obbligo di indossarle – oggi è prevvisto tenerla nei locali pubblici al chiuso, sui mezzi di trasporto o all’aperto quando è impossibile mantenere il distanziamento fisico – sembra una cosa insensata.

Mascherine NCN MR2. Scegliere la protezione sicura nel rispetto della natura

TORNA SU