Le mascherine NCN MR2 di nuova generazione

Mascherine antisettiche contro il coronavirus? Qualcuno le studia, GAAP Technology OÜ già le fa. Sono le mascherine NCN MR2.
Secondo quanto fa sapere Focus.it, “due ricercatori della Northwestern University in Illinois, hanno sviluppato un nuovo concept di mascherina, per il momento soltanto in laboratorio, capace di ostacolare i droplets infettivi anche dal punto di vista chimico. L’idea è di modificare il tessuto interno delle mascherine introducendo uno strato con proprietà antivirali che moduli chimicamente le particelle in uscita, indebolendone la carica infettiva”.
La ricerca italiana nel settore è più avanzata, tanto che la GAAP TECHNOLOGY OÜ ha già prodotto (su brevetto italiano) e messo in commercio la mascherina NCN MR2, la prima al mondo testata anti Covid.
In puro cotone biologico trattato con NCN Carbon Nanoclusters, molecole di origine vegetale derivate dai vinaccioli d’uva e dai noccioli d’olivo, materiale rivoluzionario che non consente la sopravvivenza sulla sua superficie di batteri e virus, la mascherina NCN MR2 è riconosciuta dal ministero della Sanità come dispositivo medico di classe 1.
Inoltre, la mascherina NCN MR2 è lavabile a 30° fino a 30 volte, e la sua efficacia al 99,3% è garantita e certificata fino al trentesimo lavaggio.
TORNA SU