Le mascherine, nostre compagne per tutto il 2021

Per quanto tempo ancora indosseremo le mascherine? Almeno per tutto il 2021, in Italia si dovrà continuare a portare la mascherina. Ne è convinto il virologo Fabrizio Pregliasco, Professore Aggregato alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, che a ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1 afferma: “La mascherina, come minimo, ce la terremo fino alla fine del 2021”.

L’arrivo dei vaccini anti Covid-19, ha sottolineato l’esperto, non significherà che automaticamente potremo smettere di rispettare le misure anti-contagio. Questo nonostante i segnali positivi: “Quello che si sta facendo ha una sua utilità” sull’andamento dell’epidemia di Covid-19 in Italia. Pregliasco evidenzia che “si vede l’appiattimento della curva del contagio, siamo riusciti a spuntare l’apice e con questa spalmatura” delle nuove infezioni “nel tempo si riescono a gestire i casi più impegnativi in funzione delle capacità di azione degli ospedali, navigando su un valore che è ancora impegnativo, ma non disperante”.

L’obiettivo è quello di procedere subito con una vaccinazione di massa, per raggiungere entro l’estate l’immunità di gregge. Nonostante questo, almeno per tutto il 2021 secondo Pregliasco la mascherina continuerà a essere obbligatoria.

“Il 2021 sarà un anno in cui, con i vaccini” anti-Covid, “riusciremo a contenere meglio la malattia -afferma Pregliasco -. L’opportunità di una vaccinazione di massa ha anche una valenza economica, perché le nazioni che riusciranno più rapidamente ad arrivare a un alto livello di vaccinazione” in termini di copertura “potranno far ripartire più rapidamente l’economia”.

TORNA SU