Germania. Il direttore RKI: il paese “si avvia verso una grave emergenza” e “un Natale davvero terribile”

Il Robert Koch Institute, l’agenzia tedesca per il controllo delle malattie, ha dichiarato giovedì che 65.371 nuovi casi confermati sono stati segnalati in un solo giorno, continuando la tendenza al rialzo di cui gli esperti avvertono da settimane. È un altro nuovo record giornaliero. Inoltre, sono 264 le persone che nell’ultima giornata hanno perso la vita per complicanze riconducibili al coronavirus.

“Attualmente ci stiamo dirigendo verso una grave emergenza“, ha detto il direttore dell’agenzia, Lothar Wieler. “Avremo un Natale davvero terribile se non prendiamo contromisure ora“.

Wieler ha affermato che la Germania deve aumentare i suoi tassi di vaccinazione a significativamente al di sopra del 75%, dal 67,7% attuale. Alcune regioni della Germania hanno tassi di vaccinazione fino al 57,6% ed ha avvertito che gli ospedali di tutta la Germania stanno lottando per trovare posti letto per i pazienti COVID-19 e quelli con altre malattie.

Secondo l’Associated Press, ha anche chiesto la chiusura di club e bar, l’annullamento degli eventi e l’accesso a molte parti della vita pubblica da limitare alle persone vaccinate o con certificati di guarigione.

I legislatori tedeschi stanno discutendo oggi misure che sostituirebbero le regole nazionali sull’epidemia, che scadranno alla fine del mese.

TORNA SU