Francia: “Se tutto va bene”, dal 30 giugno, obbligo di mascherine solo negli spazi chiusi

Se tutto procede secondo i piani, in Francia il 30 giugno verrà revocato l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Ad annunciarlo è stato il direttore generale della Sanità Jérôme Salomon. «Se tutto va bene», ha dichiarato, rispondendo ad una domanda sull’obbligo della mascherina negli spazi all’aperto nel periodo estivo, «revocheremo una serie di restrizioni il 30 giugno. Abbiamo un calendario coerente, progressivo, legato alla situazione, questo calendario i francesi lo hanno perfettamente compreso e rispettato e quindi se tutto va bene, revocheremo ancora una serie di obblighi il 30 giugno, se le condizioni lo consentono», ha detto.

Questo pur sapendo, ha puntualizzato, «che naturalmente il distanziamento sociale resterà, è importante: il lavarsi le mani, le distanze, il prestare attenzione nei grandi raduni», ha aggiunto, sottolineando inoltre che la mascherina resterà obbligatoria negli spazi chiusi dove «ci sono molti più rischi» di essere contagiati.

TORNA SU