Due dosi di Sputnik per 50€. San Marino apre al turismo vaccinale

Di questi tempi di corsa al vaccino anti Covid, ha fatto abbastanza rumore il caso della repubblica di San Marino che da lunedì 17 maggio aprirà al cosiddetto “turismo vaccinale”. La doppia dose del vaccino Sputnik costerà 50 euro.
L’iniziativa è aperta a tutti, tranne che agli italiani perché manca un accordo di collaborazione con l’Italia a riguardo.

Per potersi vaccinare, i turisti dovranno fare una prenotazione presso un albergo di San Marino per due soggiorni di almeno 3 notti ciascuno, ad una distanza di minimo 21 e massimo 28 giorni, dato che il vaccino Sputnik V prevede la somministrazione di due dosi: il costo della vaccinazione sarà di 50 euro.

San Marino, con una popolazione di circa 33mila abitanti, all’aggravarsi della situazione epidemiologica locale, ha deciso di acquistare il vaccino russo. Nella piccola repubblica, secondo i dati del 11 maggio, sono state somministrate 35.096 dosi, le persone con la vaccinazione completa (due dosi) sono 13.502 oppure 39,9% della popolazione.

TORNA SU